Tag Archive | change management

millesimi di grado, figli #3

TERZINE MANAGERIALI [e cittadine] #288

14 gennaio 2012

vedete, che poi il segreto sembra a me essere quello di prendere una linea qualunque sia

non dimenticando le altre strade anzi rimpiangendole tutti i giorni, obbligandosi a ricordarle,

e  poi saper asciugare le lacrime e fare benissimo quello che si fa. Ma mai meno che benissimo.

millesimi di grado, figli #2

TERZINE MANAGERIALI [e cittadine] #287

13 gennaio 2012

vedete, c’era un pallone ovale e la vaselina e il fango e il prosecco e i compagni

e  “tu sei troppo intelligente per pensare a un destino da sportivo professionista”

eppure, come sapete, figli, quando guardo in TV quei ragazzi piangere all’inno li invidio.

millesimi di grado, figli #1

TERZINE MANAGERIALI [e cittadine] #286

12 gennaio 2012

Arthur Rubenstein at the Piano, Smoking Cigar by Gjon Mili

vedete, c’era un pianoforte suonato benino e il whisky e le sigarette e la voce roca

e quindi un destino diverso dal parlare benino con la voce roca di roba manageriale

eppure basta una millesimale frazione di grado, figli, per spostare la traiettoria della vita.

TERZINE MANAGERIALI [e cittadine] #12 – Discussione sulla nuova struttura organizzativa

10 ottobre 2009

per compito, per segmento, per analogia, decentrata, accentrata, circondata, a matrice

le mummie lamentano funzionalmente e gerarchicamente nefaste variazioni al biglietto da visita;

il bambino trasforma pedalando lo sgraziato peso della bici in agile equilibrio, movimento e sorriso.

L’importanza di chiamarsi Ulisse

Le variabili affrontate dal “pover’uomo” sono infatti molteplici e talmente e variamente interconnessemare, venti, tempeste, Dei (buoni e cattivi, a favore e contro), mostri, giganti, ciclopi, popoli diversi, maghe, ninfe, compagni, zattere, vacche, rupi erranti, sirene, archi, famiglia, pretendenti, servitori, mogli, figli, pozioni magiche, incantesimi, fantasmi, scelte (immortale sì o no? immortale in che senso?…), fame, lacrime, tradimenti…da renderlo un’ottima case history sulla GESTIONE individuale della complessità.

ecco una rilettura manageriale dell’Odissea di Ulisse.

Continua a leggere…

TERZINE MANAGERIALI [e cittadine] #5 – La parola allo sviluppo

3 ottobre 2009


change management e modelli di leadership e formazione blended

qui da noi dottore e-learning, front teaching e training on the job

la calza bucata irrita il muscolo flessore lungo dell’alluce anche di sabato